Peccati di Gioventù: BEFeD VII° RUGBY TORINO - ALESSANDRIA 17-24 (p.t. 6-19)

settimo-rugby-torino-alessandria-pix01.jpg -

Sotto lo sguardo del neo “skill coach” Shaun Huygen, il BEFeD VII°RUGBY TORINO lascia sul campo quattro punti ai “cugini” (intesi come sponsor di maglia) dell’Alessandria. Finisce 24 a 17 per i grigi una gara strana, affatto spettacolare, che ha vissuto i suoi momenti di pathos nella ripresa, giocata da entrambe le squadre più sul piano nervoso che su quello del gioco (alla fine saranno 4 i rossi, due per parte, comminati dall’insufficiente fischietto bresciano Paroni).

Agli ospiti va il merito di avere disputato una gara molto attenta e diligente nel primo tempo - chiuso in vantaggio per 19-6 - grazie a una meta e alla precisione nei calci di Gert Peens; per poi reggere nella seconda frazione al veemente tentativo di rimonta dei giallo-azzurri.  E’ pensare che a dispetto di una prima frazione giocata  decisamente  sotto ritmo, i ragazzi Claudio Franchi avrebbero anche potuto far propria l’intera posta.

Se nei primi 40’ il BEFeD ha prodotto solo due punizioni trasformate dall’apertura italo-argentina, nella ripresa la reazione dei settimesi ha avuto il merito di mettere alle corde in più di un’occasione la retroguardia ospite. Sarebbe bastata una maggior attenzione nello sfruttare le situazioni favorevoli create nei 22 avversari, e ora parleremmo di una vittoria, ancorché sofferta, per Chiappini e soci.

FORMAZIONE: BELLUTO; COTRONEO (cap); MARCHI M.; DUCATTO; SANNA; CHIAPPINI; GHITALLA; KNAFLITZ; BALDI; DEANDREA; FOSCHI; FORTUNATO; CAPUTO; SELVO; GIANNONE. A disposizione: DINA OTORO; PANERO; VETTURINI; GIOVANNINI; INDOVINO; BONGANI; LEPRE.

Pubblicato: il 04 marzo 2012

TAG: senior, shaun huygen, alessandria